Chiamaci 02 30050001
Dona ora

Rwanda, tempo di bilanci di fine anno

Il 2020 volge al termine dopo mesi difficili e ricchi di sfide. Il Rwanda ha fortunatamente avuto un basso numero di contagi da Covid-19 e il numero di vittime è stato limitato. A causa delle restrizioni dovute alla pandemia però alcuni progetti hanno subito una battuta d’arresto e tante persone si sono trovate in difficoltà economiche. Tuttavia non abbiamo mai lasciato sola la popolazione del distretto di Bugesera dove lavoriamo, non solo mantenendo fede agli impegni presi, ma dando un sostegno in più alle famiglie colpite dalla crisi.

Siamo davvero orgogliosi di condividere i bellissimi risultati raggiunti dal progetto:

  • 22 nuove famiglie hanno ricevuto mucche da latte e abbiamo costruito rifugi adeguati per le mucche di altre 38 famiglie
  • 100 famiglie senza terra per mantenere una mucca hanno ricevuto 3 capre ciascuna
  • Sono state raccolte 18.932 piantine di mango, avocado e arance distribuite alle famiglie
  • 154 piccole imprese sono state finanziate per creare posti di lavoro sostenibili e diversificare le fonti
  • reddito
  • 26 case con servizi igienici sono stati costruite per le famiglie senza tetto
  • Sono state assegnate 125 borse di studio ed è stato istituito un centro di sartoria a Rilima
  • A Rilima è stato costruito e inaugurato un centro di protezione dell’infanzia ed è ora in grado di ricevere 120 bambini vulnerabili.
  • 349 bambini con sintomi da malnutrizione sono stati trattati adeguatamente, la campagna contro la malnutrizione ha raggiunto in tutto 1412 bambini attraverso il programma Model Village Kitchen.
  • Sono stati riabilitati e attrezzati due centri per lo sviluppo della prima infanzia (ECD) e formati gli insegnanti
  • 1398 persone sono state aiutate ad accedere alla salute di base attraverso il pagamento dell’assicurazione sanitaria
  • 350 studenti sono stati aiutati a rimanere nelle scuole attraverso la fornitura di pasti giornalieri e di materiale scolastico
  • 5 club di salute e diritti sessuali e riproduttivi sono stati istituiti in 5 scuole superiori gli studenti e insegnanti sono stati formati.
  • 10 pompe per acqua per irrigazione su piccola scala sono state fornite agli agricoltori
  • È stato fornito sostegno alimentare urgente a 291 famiglie durante il periodo di lockdown

Insieme al nostro staff locale siamo pronti ad affrontare il nuovo anno e ci stiamo preparando per la riapertura dei servizi educativi per i più piccoli, in particolare del Centro per l’Infanzia, confidando che il 2021 porti una nuova serenità e nuove opportunità anche per la popolazione del Rwanda.