Chiamaci 02 30050001
Dona ora

Il team Hard Steel vince la prima edizione di “A steem for steel”

Si è conclusa giovedì 28 maggio con l’annuncio del team vincitore, Hard Steel, la prima edizione di ‘A Steem for Steel’, l’iniziativa education basata sulla trasformazione digitale e sull’ecosostenibilità, volta a far conoscere ai giovani le innumerevoli potenzialità del mondo dell’acciaio, avvicinandoli ai percorsi STEEM (Science, Technology, Engineering, Economics, Maths) per accedere alle carriere nel settore dell’industria manifatturiera italiana.

L’obiettivo di ‘A Steem for Steel’, iniziativa ideata da Raffaella Poggio, che ne è il Direttore, e promossa da Fondazione Marcegaglia con il patrocinio di Federacciai, si è posta l’obiettivo di mettere in evidenza alle nuove generazioni gli aspetti virtuosi del settore, mostrandone i lati sostenibili e innovativi, ancora poco conosciuti, attraverso l’incontro e lo scambio con aziende leader, che sono state capaci di coniugare l’innovazione tecnologica nei loro processi produttivi, investendo nella trasformazione digitale. Il progetto si poneva, inoltre, lo scopo di avvicinare al mondo dell’acciaio le ragazze, abbattendo gli stereotipi che allontanano le giovani dai percorsi tecnico-scientifici e colmare lo skill gap delle aziende italiane che lamentano la difficoltà a trovare candidati in linea con i requisiti delle posizioni aperte.

‘A Steem for steel’ ha coinvolto, da gennaio 2020, 1.200 ragazzi di 8 scuole in 5 città italiane –  Mantova, Verona, Napoli, Brescia, Udine – sedi delle aziende partner.

Il progetto ha previsto una prima fase di workshop nelle scuole: incontri di didattica innovativa per spiegare l’iniziativa, grazie alla partecipazione dei rappresentanti delle quattro importanti realtà siderurgiche italiane sostenitrici del progetto.

Una selezione di ragazzi per ogni scuola ha poi partecipato agli Innovation Camp[1], quattro contest in cui gli studenti, divisi in gruppi, hanno lavorato come se fossero una media agency per elaborare una campagna di comunicazione social incentrata sui temi dell’economia circolare, partendo da una problematica aziendale o sociale concreta.

A seguito dell’emergenza Covid-19 ‘A Steem for Steel’ non si è interrotta ma è stata ripensata in un format completamente digitale per permettere ai ragazzi/e di continuare il percorso iniziato, utilizzando nuove modalità digitali di interazione e collaborazione tra studenti, insegnanti e aziende, in particolare attraverso l’uso dei social.

“Gli studenti che in questi mesi hanno partecipato a ‘A Steem for Steel’ hanno dimostrato un grande impegno, creatività e interesse per il mondo dell’acciaio, contribuendo con la loro “carica innovativa” a una nuova “lettura” del nostro settore”, dichiara Antonio Marcegaglia, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Marcegaglia. “È essenziale che la nostra azienda continui il dialogo e il coinvolgimento con giovani, le scuole superiori e l’università per innescare un approccio a una nuova cultura di impresa più orientata all’innovazione strutturale. Come classe dirigente dobbiamo, altresì, essere capaci di creare valore attraverso lo sviluppo delle competenze distintive di ciascun giovane, individuando e promuovendo il talento che andrà a beneficio di tutto il settore nella sfida globale che ci attende”.

I 4 team vincitori degli Innovation Camp, Hard Steel dell’I.S.I.S. Europa di Pomigliano d’Arco (NA), Steel Appeal del Liceo Virgilio di Mantova, Steel Believing dell’I.S.I.S. Malignani di Udine e Steel Design dell’Istituto A. Aleardi di Verona, hanno preso parte alla Steel League: una competizione completamente online in cui si sono cimentati in 3 sfide in 10 giorni, ognuna delle quali si è conclusa con la produzione di un video. Agli studenti è stato, infatti, chiesto di realizzare un brano rap sull’acciaio, di immaginare e progettare una casa in cui questo materiale è protagonista e di mostrare come è possibile trascorrere una giornata senza acciaio.

Una Giuria di qualità, composta da professionisti della comunicazione, del cinema, dell’innovazione e da giornalisti del settore ha decretato il team Hard Steel vincitore della prima edizione di ‘A Steem for Steel’.

Raffaella Poggio, Direttore e ideatrice del progetto, ha dichiarato: “Siamo molto contenti del successo che ‘A Steem for Steel’ ha riscosso fra gli studenti, stimolando il loro interesse per il settore siderurgico. Siamo orgogliosi di tutti i ragazzi che hanno partecipato e soprattutto dei team finalisti, che, nonostante le difficoltà legate all’emergenza Covid-19, hanno dimostrato di essere resilienti proprio come l’acciaio, portando a termine la loro mission e realizzando video creativi e originali con cui sono riusciti a trasferire ai loro coetanei le caratteristiche di sostenibilità e innovazione di questo settore e a noi adulti, organizzatori e manager, grande energia e fiducia nel futuro”.