Contattaci Via e-mail
Chiamaci 02 30704281
Iscriviti alla newsletter
Dona ora

Atelier Bebrél, accompagnare un’esperienza di successo

Quando un progetto nato per aiutare delle donne in difficoltà diventa un’esperienza di successo capace di dare lavoro e sostenersi è grande la soddisfazione e la gioia di aver contribuito.

E allora ci piace condividere queste esperienze con gli amici e i sostenitori della Fondazione che con noi le hanno accompagnate.

E’ il caso del progetto Atelier Bebrél dell’associazione Punto Missione Onlus con la quale abbiamo condiviso per due anni l’impegno per avviare uno spazio di formazione e di lavoro per le donne ospiti di Casa Delbrel e Casa Betel nel bresciano.

L’Atelier Bebrél è nato per rispondere a un bisogno di integrazione e tutela di donne in condizioni di fragilità attraverso la sartoria, unendo nello stesso spazio una attività imprenditoriale, la formazione permanente e l’orientamento e accompagnamento lavorativo.

Il laboratorio è nato ad ottobre 2018 e in poco tempo è riuscito ad avviare una vera e propria attività imprenditoriale legata alle riparazioni sartoriali, ma anche a commesse esterne continuative e alla creazione di una propria linea di capi e accessori. Questa attività è oggi sostenibile e ha dato lavoro a 4 donne disoccupate oltre ad accompagnarne 5 in percorsi di tirocinio.

A questa attività si è affiancata negli anni la formazione delle donne in situazione di fragilità per aiutarle ad entrare nel mercato del lavoro. Il punto di forza del percorso di accompagnamento è quello di promuovere una vera e propria integrazione nella società non solo dal punto di vista lavorativo. Per questo durante la formazione viene dato grande spazio alle competenze trasversali e linguistiche ma anche a momenti di confronto, socialità e di scoperta i propri talenti.

Grazie a questo approccio, la formazione tecnica e professionale risulta molto efficace ed ha portato importanti risultati. La formazione, avviata nel 2021, ha avuto come formatrice una sarta ex ospite di Casa Betel, oggi autonoma e indipendente anche grazie a questo impegno lavorativo e ha visto la partecipazione di donne ospiti di Casa Betel e Casa Delbrel ma anche donne esterne in condizioni di svantaggio e disoccupazione. La maggioranza delle partecipanti, rispettivamente 7 del primo corso e 6 del secondo, hanno ottenuto il diploma finale. Alcune donne si sono ritirate durante il primo corso per aver trovato una occupazione. Il tasso di partecipazione è stato molto alto e anche il grado di soddisfazione della formatrice, delle partecipanti e delle due Comunità

Al termine dei percorsi formativi le corsiste sono state accompagnate in percorsi personalizzati di orientamento al lavoro e ricerca lavorativa. Grazie alla combinazione tra formazione, orientamento e a una situazione di dinamicità del mercato del lavoro tutte le donne sono oggi impegnate in percorsi di stage o con contratti di lavoro. Per due di loro si tratta di borse lavoro legate all’Atelier che si trasformeranno presto in contratti più stabili.

Il progetto, anche grazie al contributo di Fondazione Marcegaglia, risulta oggi sostenibile e in grado di continuare a formare e accompagnare altre donne nel loro percorso di riabilitazione e reintegrazione nella società.