Chiamaci 02 30050001
Dona ora

A Carrara si chiude il secondo anno di formazione

Si è appena concluso presso il CIF di Carrara, il secondo anno di formazione dedicato agli operatori del centro antiviolenza tenuto dalla counsellor e formatrice Manuela Baiocchetti.

Durante il primo anno la formazione si era concentrata sulla costruzione del gruppo di lavoro, sulla conduzione del colloquio e sul sostegno all’operatore. Nel 2019 gli incontri sono stati una occasione preziosa per acquisire nuove conoscenze utili alla conduzione dei colloqui con le donne vittime di violenza soprattutto attraverso la pratica operativa supervisionata.

Al centro dell’attenzione sono stati i diversi approcci alla gestione del colloquio del modello pluralistico integrato, in particolare: gli approcci della gestalt, dell’analisi transazionale e della P.N.L. In una prima fase si sono fornite le strategie e le tecniche di approccio alla gestione del colloquio di ciascun modello e in una seconda fase si è proceduto con la pratica operativa supervisionata, che, a detta di tutti gli operatori, ha costituito uno straordinario momento di crescita professionale e personale, dati gli aspetti coinvolti nella supervisione. L’ultimo modulo è stato dedicato alla creatività nel counselling con l’utilizzo di strumenti alternativi. Questo modulo ha ottenuto un grande consenso aprendo prospettive inaspettate e accesso a potenziali inesplorati ed entusiasmanti.

Tutti gli operatori sono stati entusiasti per questa opportunità di crescita personale e professionale e un gruppo di loro ha ottenuto la certificazione di “Abilità di Counselling di I livello” da Aspic Toscana.